Per vivere serenamente il proprio corpo dopo la gravidanza i ginecologi consigliano di prendere al massimo un chilogrammo di peso al mese, per un totale di 9 chili, cifra che può aumentare fino a 12, massimo 14. Ma questi chili sono tutti di pancia?

Il peso più grosso, ovviamente è dato dal bambino, che in media pesa 3 kg. Il sangue assume un maggior volume, incidendo per circa 2 kg. Si deve aggiungere il peso della placenta (circa 600 g) e quello del liquido amniotico (altri 600 g). Il seno più grosso può incidere su 800 grammi e stessa cifra va all’utero ingrossato. In totale siamo a circa 8 kg. Altri 3-4 kg sono dati dal naturale grasso accumulato. Ovviamente, gli altri chili in aggiunta sono superflui.

E’ sbagliato il vecchio proverbio del “mangiare per due”, bisognerebbe, invece, cercare di mantenere una alimentazione sana, svolgendo attività fisica anche durante i 9 mesi.

Per ritrovare il proprio aspetto originale in genere bisogna aspettare un annetto! Soprattutto se decidi di allattare il tuo bambino. E poi ci sono molti modi per ritrovare la linea senza andare in palestra: come facendo lunghe passeggiate con la carrozzina, ballando con il piccolo fra le braccia, o correndo da un’amica all’altra!

Cos’è consigliato mangiare durante i 9 mesi:

– pasta integrale (aiuta anche per la stipsi!)
– verdure
– insalate di pollo
– pesce e patate