Un altro anno è andato!
Desidero ringraziare tutti voi per la fiducia che ci avete accordato 2009. Non ho dubbi. Il successo del Forno Antico è merito vostro.
In questi giorni i miei collaboratori hanno analizzato le schede di valutazione degli ospiti . Vogliamo capire come migliorare la struttura, ottimizzare le risorse, modificare i servizi. Contrastanti i suggerimenti [servire la colazione al bouffet, renderla più europea, ridurre il numero e la quantità delle portate a pranzo e a cena] e [ velocizzare il servizio, somministrare piatti a base di pesce, animare le serate]. Siamo sconcertati dalla richiesta del “branzinetto all’acqua pazza” e “Pulpitiello affogato”. Evidentemente qualche agriturismo soddisfa questa domanda. Cambieranno il disciplinare? Per nessuna ragione al mondo siamo disponibili a cambiare la nostra filosofia aziendale. Chi viene al Forno Antico deve sapere che:
Assolutamente MAI PESCE! Nel nostro orto non cresce il Pesce. Non Animazione tipo villaggio ma indimenticabile concerto classico/moderno con possibilità di Karaoke e pezzi su richiesta. I piatti sono preparati al momento quindi il servizio può essere slow per amore della qualità! Il nostro è un posto di relax. Non sono tollerati schiamazzi e/o baccano. Desideriamo tranquillità ed un rispettoso silenzio che rigenera la mente e ritempra le membra.
Adesso inizia una nuova avventura. Come sarà il 2010? Cosa c’è dietro l’angolo ed un pochino più in la? Noi ci prepariamo alla grande avventura con lo stesso entusiasmo degli anni passati. Anzi molto di più! Ci stiamo trasformando in azienda biologica. Quindi tutto sarà ancora più naturale. Implementeremo il parco cavalli e, novità, ingaggeremo un istruttore canadese. Continueremo a fare la manutenzione dei sentieri della Valle del Lambro a nostre spese. Parimente continuano i programmi di educazione ambientale presso gli Istituti omnicomprensivi di Centola, Palinuro, Pisciotta, Vallo della Lucania, Futani. Vogliamo creare la cultura della conservazione del patrimonio ambientale. Proporremo il trekking notturno con pernottamento in un pagliaio sul Monte Castelluccio e colazione alla contadina. Ancora formazione, corsi intensivi di lingua inglese, campi scuola, fattoria didattica, programmi per la III età, corsi di cucine di ceramica.
Per Voi solito educational appena dopo Pasqua. Può bastare?