Il weekend fa bene alla salute . L’ipotei scientifica è stata verificata su 74 persone tra i 18 e i 62 anni, impegnate per trenta ore alla settimana in lavori diversi.

Gli studiosi dell’Università di Rochester hanno arruolato questi lavoratori e hanno chiesto loro di compilare dei questionari tre volte al giorno per tre settimane. I questionari erano organizzati con punteggi da uno a sette ed erano finalizzati a valutare il loro stato di benessere psicologico e mentale, nonché i piccoli disturbi come emicranie, problemi gastrointestinali e dell apparato respiratorio.

Le analisi condotte su questi lavoratori hanno fatto emergere una realtà comune a tutti. Indipendentemente dal tipo di lavoro svolto, nei giorni del fine settimana si stava meglio, sparivano malesseri  e stress e migliorava anche il tono dell’umore.

Un miglioramento evidente sia nei lavoratori impiegati in lavori stressanti e poco gratificanti che in quelli che svolgevano un lavoro interessante e soddisfacente. Come ha spiegato il responsabile dello studio, Richard Ryan, sul Journal of Social and clinical Psychology, si tratta del primo studio che documenta le variazioni quotidiane dell’umore in relazione al cosiddetto “effetto weekend”. Ma perché i giorni del fine settimana regalano questa sensazione di appagamento e benessere?

Gli psicologi non hanno dubbi: il benessere di un individuo dipende innanzitutto dall’opportunità di soddisfare i bisogni psicologici di base. Sentirsi più liberi dagli impegni e dallo stress, avere la possibilità di fare ciò che più ci soddisfa, rallentare i ritmi, stare con chi amiamo: ecco gli ingredienti fondamentali per un week end all’insegna del benessere.